Spese di rappresentanza anno 2017
10/05/2018
                                                                                                    ALLEGATO
 
 
PROSPETTO
 
 
 
COMUNE DI ERULA
(Provincia di Sassari)
 
 
 
 
ELENCO DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA
SOSTENUTE DAGLI ORGANI DI GOVERNO DELL’ENTE
NELL’ANNO 2017
(articolo 16, comma 26, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Delibera di approvazione regolamento n. _____________del _______
 
(Indicare gli estremi del regolamento dell’ente (se risulti adottato) che disciplina le spese di rappresentanza)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SPESE DI RAPPRESENTANZA SOSTENUTE NELL’ANNO 2017
 
 
Descrizione dell’oggetto della spesa Occasione in cui la spesa è stata sostenuta Importo della spesa
(euro)
 
 
 
                       NEGATIVO
 
 
 
 
   
 
 
   
 
 
   
 
 
   
 
Totale delle spese sostenute
 
 
 
DATA 13.04.2018
 
 
           IL SEGRETARIO DELL’ENTE                                                                              IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
                                                                                                                                                 FINANZIARIO
                F.to Antonio Ara                                                                                                F.to  Marianna Fusco
   --------------------------------------------                                                                              ---------------------------------------------------
 
 
 
L’ORGANO DI REVISIONE ECONOMICO FINANZIARIO
F.to  Mura Michele Raimondo
 
-------------------------------------------------------------------------
 
-------------------------------------------------------------------------

(1) Ai fini dell’elencazione si richiamano i seguenti principi e criteri generali desunti dal consolidato orientamento della
giurisprudenza:
? stretta correlazione con le finalità istituzionali dell’ente ;
? sussistenza di elementi che richiedano una proiezione esterna delle attività dell’ente per il migliore perseguimento dei propri
fini istituzionali;
? rigorosa motivazione con riferimento allo specifico interesse istituzionale perseguito, alla dimostrazione del rapporto tra
l’attività dell’ente e la spesa erogata, nonché alla qualificazione del soggetto destinatario dell’occasione della spesa;
? rispondenza a criteri di ragionevolezza e di congruità rispetto ai fini.
(2) E’ richiesta la sottoscrizione di almeno due componenti del collegio, sempreché il regolamento di contabilità non preveda la
presenza di tutti i componenti per il funzionamento, ovvero dell’unico revisore nei casi in cui l’organo sia costituito da un solo
revisore.