Le chiese campestri
Le chiese campestri


Oltre alla chiesa parrocchiale, nel territorio comunale sorgono altri due edifici dedicati al culto. Nella frazione di San Giuseppe, a circa 5 Km da Erula sulla strada provinciale in direzione Chiaramonti, sorge la piccola chiesa dedicata a "San Giuseppe Lavoratore" , mentre a circa 4 Km dal paese sulla provinciale in direzione Tula, nella frazione di Sa Mela, si trova la chiesa dedicata a "San Giovanni Battista". Secondo le notizie storiche la chiesetta di "San Giuseppe" venne edificata grazie ad un sussidio governativo di lire 500 concesso nel 1903 su richiesta della giunta municipale di Chiaramonti al cui territorio l'area apparteneva. Il 25 Ottobre del 1909 la chiesa venive dedicata al Santo dal sacerdote Don Cristoforo Grixoni su delegazione dell'allora arcivescovo di Sassari Monsignor Parodi. Nell'occasione lo stesso arcivescovo ed altri membri del clero, assieme a diverse personalità laiche fecero dono alla chiesa di numerosi arredi sacri.